L'impianto di irrigazione

Lo sai che il tuo impianto di irrigazione può diventare utile anche per altri interessanti scopi?

Se l’impianto è predisposto adeguatamente, è fattibile attraverso una piccola modifica: l’aggiunta di un iniettore di fluidi che sfrutta le differenze di pressione.

Vediamo nel dettaglio allora quali nuove funzioni avrebbe modo di svolgere il tuo impianto di irrigazione.
Prima di tutto, potrebbe diventare strumento di fertirrigazione, cioè di concimazione con fertilizzanti liquidi disciolti in acqua. Si tratta di un sistema in grado di distribuire uniformemente il concime, consentendone un migliore assorbimento da parte delle piante.

irrigazione-pratomax-01

Una seconda nuova finalità è il contrasto dei parassiti naturali che proliferano infestando le nostre piante, procurando loro malattie fungine e crittogamiche: l’impianto di irrigazione può in questo caso quindi aiutarci con i trattamenti fitosanitari, per salvaguardare la salute e la bellezza degli elementi del nostro giardino. La terza funzionalità, collegata a quella appena spiegata, va a preservare soprattutto le nuove coltivazioni: consiste nella sterilizzazione del terreno, liberandolo dai parassiti animali e vegetali.

irrigazione-pratomax-02

In ultimo, chi non sogna un’estate nel proprio giardino senza il fastidio delle zanzare? Sempre attraverso l’impianto di irrigazione è possibile anche disperdere un repellente che le terrà lontane!

Dunque: una piccola modifica per grandi vantaggi!